Dipartimento di Ingegneria Civile
Menu didattica
Ammissione studenti

Informazioni generali – ammissione LMCU Ingegneria Edile-Architettura

BANDO DI AMMISSIONE Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile Architettura

Il bando di ammissione al Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile Architettura è disponibile all’indirizzo

http://www.unical.it/portale/portaltemplates/view/view.cfm?81934

 

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA PROVA DI AMMISSIONE

Ciascun candidato deve compilare la richiesta di partecipazione alla prova di ammissione al corso di laurea magistrale in Ingegneria Edile-Architettura esclusivamente in modalità online attraverso il portale universitaly (www.universitaly.it).

La sede indicata dal candidato come prima preferenza di assegnazione è quella in cui dovrà essere sostenuta la prova. Non sono ammesse deroghe sulla sede di svolgimento della prova.

L’iscrizione online è attiva dal giorno 2 luglio e si chiude inderogabilmente alle ore 15:00 (GMT + 1) del 24 luglio 2018 vedi allegato 2 del Decreto Ministeriale n. 337 del 26.04.2018.

Dopo aver effettuato la registrazione sul portale universitaly ciascun candidato dovrà perfezionare l’iscrizione per la partecipazione alla prova collegandosi all’indirizzo https://unical.esse3.cineca.it e procedendo al pagamento di euro 20,00 entro il 27 luglio 2018, quale contributo alla partecipazione alla prova, che non potrà essere in nessun caso rimborsato.

 

LA PROVA DI AMMISSIONE

Cos’è e a cosa serve

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Edile-Architettura è a ciclo unico quinquennale. Una volta conseguita la maturità ti iscriverai quindi direttamente a un Corso di Laurea Magistrale.

La prova di ammissione è selettiva, serve cioè per stilare la graduatoria dei vincitori sui posti messi a concorso. Essa consiste nella soluzione di 60 quesiti a risposta multipla su argomenti di:

  • Cultura generale – 2 quesiti
  • Ragionamento logico – 20 quesiti
  • Storia – 16 quesiti
  • Disegno e rappresentazione – 10 quesiti
  • Fisica e matematica – 12 quesiti

I quesiti vengono predisposti in base ai programmi di cui all’allegato B del Decreto Ministeriale n. 337 del 26.04.2018.

Per ogni quesito vengono proposte 5 opzioni di risposta tra cui il candidato deve individuarne una soltanto, scartando conclusioni errate, arbitrarie o meno probabili. Per la valutazione della prova sono attribuiti al massimo 90 punti, tenendo conto dei seguenti criteri:

  • per ogni risposta esatta 1,5 punti
  • per ogni risposta errata -0,4 punti
  • per ogni risposta omessa 0 punti

La prova è superata se si raggiunge una valutazione pari ad almeno 20 punti calcolati in base ai criteri precedenti.

Un punteggio test pari o maggiore a 7 (su un totale di 18) nell’Area Fisica e matematica consente di iniziare senza debiti formativi aggiuntivi gli studi di Ingegneria Edile-Architettura.

 

Quali conoscenze richiede

Cultura generale e ragionamento logico

Accertamento della capacità di completare logicamente un ragionamento, in modo coerente con le premesse, che vengono enunciate in forma simbolica o verbale attraverso quesiti a scelta multipla.

I quesiti verteranno su testi di saggistica scientifica o narrativa di autori classici o contemporanei, oppure su testi di attualità comparsi su quotidiani o su riviste generalistiche o specialistiche; verteranno altresì su casi o problemi, anche di natura astratta, la cui soluzione richiede l’adozione di forme diverse di ragionamento logico.

Quesiti relativi alle conoscenze di cultura generale completano questo ambito valutativo.

Storia

La prova è mirata ad accertare coerenti criteri generali di orientamento cronologico rispetto a protagonisti e fenomeni di rilievo storico (dell’Età antica, dell’alto e basso medioevo, dell’età moderna, dell’età contemporanea). Tali orientamenti storico-cronologici generali saranno verificati anche attraverso l’accertamento di conoscenze intrecciate alle specifiche vicende artistico-architettoniche (opere di architettura o correnti artistiche).

Disegno e Rappresentazione

La prova è mirata all’accertamento della capacità di analizzare grafici, disegni, e rappresentazioni iconiche o termini di corrispondenza rispetto all’oggetto rappresentato della padronanza di nozioni elementari relative alla rappresentazione (piante, prospetti, assonometrie).

Matematica e Fisica

La prova è mirata all’accertamento della padronanza di:

  • insiemi numerici e calcolo aritmetico (numeri naturali, relativi, razionali, reali; ordinamento e confronto di numeri; ordine di grandezza; operazioni, potenze, radicali, logaritmi), calcolo algebrico, geometria euclidea (poligoni, circonferenza e cerchio, misure di lunghezze, superfici e volumi, isometria, similitudini e equivalenze, luoghi geometrici), geometria analitica (fondamenti), probabilità e statistica (fondamenti), elementi di trigonometria (fondamenti)
  • nozioni elementari sui principi della Meccanica: definizione delle grandezze fisiche fondamentali (spostamento, velocità, accelerazione, massa, quantità di moto, forza, peso, lavoro e potenza); legge d’inerzia, legge di Newton e principio di azione e reazione), fondamenti di Statica
  • nozioni elementari sui principi della Termodinamica (concetti generali di temperatura, calore, calore specifico, dilatazione dei corpi)
  • nozioni elementari di Elettrostatica ed Elettrodinamica: legge di Coulomb, campo e potenziale elettrico, condensatori, condensatori in serie e in parallelo, corrente continua, resistenza elettrica, legge di Ohm, resistenze in serie e in parallelo.

Anche se la prova è selettiva, si può certamente affrontare con serenità preparandosi opportunamente. A tal fine, potranno esserti utile le prove degli anni precedenti.

 

Quando e dove

La prova di ammissione si terrà a livello nazionale giorno 6 settembre 2018, con inizio alle ore 11.00.

Per lo svolgimento della prova è assegnato un tempo di 100 minuti. Il candidato è tenuto a presentarsi almeno con un’ora di anticipo per le operazioni preliminari, munito di un documento valido di riconoscimento a norma di legge.

La distribuzione dei candidati nelle varie aule sarà disponibile almeno tre giorni prima della prova sul sito dove è stata effettuata la registrazione all’ateneo www.unical.it/servizididattici, e avverrà per età anagrafica, eccezion fatta per i gemelli che saranno collocati in aule diverse.

GRADUATORIA DI AMMISSIONE

Nell’ambito dei posti disponibili per le immatricolazioni, sono ammessi al corso di laurea magistrale i candidati comunitari e non comunitari di cui all’art. 26 della Legge n. 189 del 2002 nonché, nell’ambito della relativa riserva di posti, i candidati non comunitari residenti all’estero, secondo l’ordine decrescente del punteggio ottenuto alla prova.

I candidati comunitari e non comunitari di all’art. 26 della Legge n. 189 del 2002 sono idonei all’ammissione al corso di laurea magistrale se hanno ottenuto alla prova un punteggio minimo pari a venti (20) punti; quelli non idonei non sono inseriti in graduatoria.

In conformità con gli ordinamenti comunitari sull’accesso di studenti stranieri all’istruzione universitaria e in coerenza con le esigenze di politica estera culturale di cui all’art. 46 del DPR n. 394/1999, con riferimento alla riserva di posti destinati ai candidati non comunitari residenti all’estero non si applica la soglia minima di idoneità di cui al precedente comma. I candidati non comunitari residenti all’estero sono idonei solamente sa hanno ottenuto un punteggio superiore a zero (0). Non sono inseriti in graduatoria i candidati non comunitari residenti all’estero che non hanno fornito nessuna risposta a nessun quesito.

Per la valutazione delle prove sono attribuiti al massimo novanta (90) punti, tenendo conto dei seguenti criteri:

  • 1,5 punti per ogni risposta esatta;
  • meno 0,4 (-0,4) punti per ogni risposta errata;
  • 0 punti per ogni risposta omessa.

Sulla base del punteggio ottenuto da ciascun candidato calcolato secondo i suddetti criteri, è redatta la graduatoria unica nazionale relativa ai candidati comunitari e non comunitari di cui all’art. 26 della Legge n. 189 del 2002, secondo le procedure di cui all’allegato 2 del Decreto Ministeriale n. 337 del 26.04.2018.

In caso di parità di punteggio, prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di ragionamento logico, cultura generale, storia, disegno e rappresentazione, fisica e matematica. In caso di ulteriore parità, prevale lo studente che sia anagraficamente più giovane.

La condizione di idoneo all’ammissione si riferisce alla sola procedura selettiva in atto: da essa non scaturisce alcun diritto in relazione all’accesso al corso di laurea magistrale in anni successivi a quello in cui si è sostenuta la prova.

 

IMMATRICOLAZIONI

I candidati in posizione utile in graduatoria dovranno procedere con l’immatricolazione secondo le procedure di cui all’allegato 2 del Decreto Ministeriale n. 337 del 26.04.2018. Le modalità per l’immatricolazione e il pagamento delle tasse saranno indicate al seguente link www.unical.it/servizididattici .

 

ATTRIBUZIONE OBBLIGHI FORMATIVI

Ai candidati in posizione utile in graduatoria che riporteranno nella sezione di “fisica e matematica” un punteggio inferiore a 7 (su un totale di 18) saranno attribuiti obblighi formativi. Il punteggio valido ai fini dell’attribuzione degli obblighi formativi sarà determinato secondo gli stessi criteri utilizzati per la valutazione della prova di ammissione.

  • 1,5 punti per ogni risposta esatta;
  • meno 0,4 punti per ogni risposta sbagliata;
  • 0 punti per ogni risposta non data.

Per gli studenti con obbligo formativo si terrà un pre-corso di matematica di base il cui calendario sarà pubblicato nell’apposita sezione. Il pre-corso si concluderà con una prova finale di verifica. L’obbligo formativo si estingue con il superamento della prova. In caso di non superamento di tale prova, gli studenti sono, comunque, iscritti al corso di studio ed estinguono gli obblighi formativi aggiuntivi acquisendo i crediti degli insegnamenti di analisi matematica 1 e di fisica generale.

  • Attribuzione obblighi formativi

 

PIANI DI STUDIO

All’atto dell’immatricolazione a ciascuno studente sarà assegnato d’ufficio il piano di studio ufficiale del Corso di Laurea Magistrale, che potrà essere variato a partire dal secondo anno secondo i termini indicati dal Corso di Laurea Magistrale.

 

CALENDARIO SCADENZE

  • 2/07-24/07 iscrizione alla prova di ammissione su Universitaly (http://www.universitaly.it)
  • 27/07 scadenza termini pagamento iscrizione alla prova di ammissione presso l’ateneo (https://unical.esse3.cineca.it)
  • entro 03/09 pubblicazione distribuzione dei candidati nelle varie aule (www.unical.it/servizididattici)
  • 06/09 svolgimento prova di ammissione
  • 20/09 pubblicazione punteggi prova di ammissione (Universitaly – area riservata studenti)
  • 28/09 pubblicazione elaborato, punteggio e scheda anagrafica di ciascun candidato (Universitaly – pagina riservata studenti)
  • 2/10 pubblicazione graduatoria nazionale di merito nominativa (Universitaly – area riservata studenti)
  • 2/10 pubblicazione nominativi di coloro che risultano ASSEGNATI o PRENOTATI al corso e alla sede indicata come prima preferenza utile (Universitaly – area riservata studenti).

Tutti i successivi aggiornamenti saranno annunciati nel sito personale di Universitaly.

 

PRE-CORSO DI MATEMATICA DI BASE

La sezione dedicata è disponibile su