Dipartimento di Ingegneria Civile
Menu didattica
Ammissione studenti

La prova di ammissione

Cos’è e a cosa serve

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Edile-Architettura è a ciclo unico quinquennale. Una volta conseguita la maturità ti iscriverai quindi direttamente a un Corso di Laurea Magistrale.

La prova di ammissione è selettiva, serve cioè per stilare la graduatoria dei vincitori sui posti messi a concorso. Essa consiste nella soluzione di 60 quesiti a risposta multipla su argomenti di:

– Cultura generale – 2 quesiti

– Ragionamento logico – 20 quesiti

– Storia – 16 quesiti

– Disegno e rappresentazione – 10 quesiti

– Fisica e matematica – 12 quesiti

I quesiti vengono predisposti in base ai programmi di cui all’allegato B del Decreto Ministeriale n. 477 del 28.06.2017

Per ogni quesito vengono proposte 5 opzioni di risposta tra cui il candidato deve individuarne una soltanto, scartando conclusioni errate, arbitrarie o meno probabili. Per la valutazione della prova sono attribuiti al massimo 90 punti, tenendo conto dei seguenti criteri:

  • per ogni risposta esatta 1,5 punti
  • per ogni risposta errata -0,4 punti
  • per ogni risposta omessa 0 punti

La prova è superata se si raggiunge una valutazione pari ad almeno 20 punti calcolati in base ai criteri precedenti.

Un punteggio test pari o maggiore a 7 (su un totale di 18) nell’Area Fisica e matematica consente di iniziare senza debiti formativi aggiuntivi gli studi di Ingegneria Edile-Architettura.

 

Quali conoscenze richiede

Cultura generale e ragionamento logico

Accertamento della capacità di completare logicamente un ragionamento, in modo coerente con le premesse, che vengono enunciate in forma simbolica o verbale attraverso quesiti a scelta multipla.

I quesiti verteranno su testi di saggistica scientifica o narrativa di autori classici o contemporanei, oppure su testi di attualità comparsi su quotidiani o su riviste generalistiche o specialistiche; verteranno altresì su casi o problemi, anche di natura astratta, la cui soluzione richiede l’adozione di forme diverse di ragionamento logico.

Quesiti relativi alle conoscenze di cultura generale completano questo ambito valutativo.

Storia

La prova è mirata ad accertare coerenti criteri generali di orientamento cronologico rispetto a protagonisti e fenomeni di rilievo storico (dell’Età antica, dell’alto e basso medioevo, dell’età moderna, dell’età contemporanea). Tali orientamenti storico-cronologici generali saranno verificati anche attraverso l’accertamento di conoscenze intrecciate alle specifiche vicende artistico-architettoniche (opere di architettura o correnti artistiche).

Disegno e Rappresentazione

La prova è mirata all’accertamento della capacità di analizzare grafici, disegni, e rappresentazioni iconiche o termini di corrispondenza rispetto all’oggetto rappresentato della padronanza di nozioni elementari relative alla rappresentazione (piante, prospetti, assonometrie).

Matematica e Fisica

La prova è mirata all’accertamento della padronanza di:

– insiemi numerici e calcolo aritmetico (numeri naturali, relativi, razionali, reali; ordinamento e confronto di numeri; ordine di grandezza; operazioni, potenze, radicali, logaritmi), calcolo algebrico, geometria euclidea (poligoni, circonferenza e cerchio, misure di lunghezze, superfici e volumi, isometria, similitudini e equivalenze, luoghi geometrici), geometria analitica (fondamenti), probabilità e statistica (fondamenti), elementi di trigonometria (fondamenti)

– nozioni elementari sui principi della Meccanica: definizione delle grandezze fisiche fondamentali (spostamento, velocità, accelerazione, massa, quantità di moto, forza, peso, lavoro e potenza); legge d’inerzia, legge di Newton e principio di azione e reazione), fondamenti di Statica

– nozioni elementari sui principi della Termodinamica (concetti generali di temperatura, calore, calore specifico, dilatazione dei corpi)

– nozioni elementari di Elettrostatica ed Elettrodinamica: legge di Coulomb, campo e potenziale elettrico, condensatori, condensatori in serie e in parallelo, corrente continua, resistenza elettrica, legge di Ohm, resistenze in serie e in parallelo.

 

Anche se la prova è selettiva, si può certamente affrontare con serenità preparandosi opportunamente. A tal fine, potranno esserti utile le prove degli anni precedenti.

 

 

Quando e dove

La prova di ammissione si terrà a livello nazionale giorno 7 settembre 2017, con inizio alle ore 11.00 (Aula DINCI 40/B 4 – CUBO 40B ponte coperto).

Per lo svolgimento della prova è assegnato un tempo di 100 minuti. Il candidato è tenuto a presentarsi almeno con  un’ora di anticipo per le operazioni preliminari, munito di un documento valido di riconoscimento a norma di legge.

La distribuzione dei candidati nelle varie aule sarà disponibile almeno tre giorni prima della prova sul sito dove è stata effettuata la registrazione all’ateneo www.unical.it/servizididattici, e avverrà per età anagrafica, eccezion fatta per i gemelli che saranno collocati in aule diverse.