Ammissione e offerta formativa UNICAL

Procedure antiviolenza

Pari opportunità

Procedura antiviolenza

Cosa fare per:

-> Comportamenti discriminatori, soprattutto per quanto riguarda le molestie di tipo sessuale o morale

Si può contattare la Consigliera di fiducia dell’Università della Calabria (Avvocata Stella Ciarletta: consiglieradifiducia@unical.it).

La Consigliera di fiducia è una figura che ha il compito di garantire a tutti/e coloro che studiano e lavorano all’interno dell’Ateneo il diritto alla tutela da qualsiasi atto o tipo di comportamento discriminatorio, soprattutto per quanto riguarda le molestie di tipo sessuale o morale. È una persona esterna all’Ateneo che ha il compito di fornire consulenza e assistenza, anche ai fini di una completa tutela, anche legale, a chi denuncia di essere vittima di molestia sessuale o morale, garantendo anonimato, riservatezza e terzietà rispetto all’Università. 

La Consigliera può attivare una procedura informale volta all’individuazione della migliore soluzione possibile per la rimozione del comportamento discriminatorio e molesto, ivi compresa la possibilità di richiedere un intervento dell’Ateneo per l’avvio della procedura disciplinare. Nell’esercizio del suo incarico può accedere agli atti e ai documenti dell’amministrazione, ascoltare le persone informate dei fatti e può avvalersi di consulenti interni o esterni (come avvocati/e, psicologi/he e assistenti sociali). 

-> Informazioni, suggerimenti, segnalazioni, proposte relative alle Pari Opportunità/Differenze

Ogni Dipartimento ha un/a Delegato/a alle Pari Opportunità. La Delegata del Dipartimento di Ingegneria Civile è la Prof.ssa Roberta Lucente (e-mail: roberta.lucente@unical.it).

È possibile contattare anche la Delegata del Rettore per le Pari Opportunità (Prof.ssa Giovanna Vingelli; e-mail: giovanna.vingelli@unical.it).

-> Segnalazioni di comportamenti discriminatori e di violenza

L’Ateneo ha istituito, in attuazione delle disposizioni dell’art. 21 della Legge n. 183/2010, il Comitato Unico di Garanzia (CUG) per le pari opportunità contro le discriminazioni e per la valorizzazione del benessere di chi lavora e studia.

Vigilare sull’assenza di qualunque forma di violenza morale o psicologica nell’ambito lavorativo e di studio e di discriminazione diretta e indiretta, relativa al genere, all’età, all’orientamento sessuale, alla razza, all’origine etnica, alla disabilità, alla religione e alla lingua è uno dei suoi obiettivi principali (per contatti: cug@unical.it).

-> Ricerche, attività di formazione e sensibilizzazione

In Ateneo è presente il Centro Interdipartimentale di Women’s Studies “Milly Villa”. Il Centro ha come obiettivi l’estensione e il rafforzamento degli studi di genere nelle strutture universitarie italiane, la costruzione di una dimensione europea di scambio e di ricerca, il radicamento nella situazione locale a livello didattico e educativo (per contatti: centrows.unical@gmail.com).

Seminario: WOMEN IN ARCHITECTURE / ARCHITECTURE FOR WOMEN

Si comunica a tutte le persone interessate che giovedì 26.11.2020 alle ore 11:30, nell’ambito del corso di Architettura e Composizione Architettonica 1, si terrà un seminario per la giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Interverranno la prof. Arch. Roberta Lucente, docente del corso, e la prof. Arch. Guendalina Salimei, fondatrice di TStudio.

È possibile accedere al canale Teams dal seguente codice: xtbxcrg

Continua a leggere