Dipartimento di Ingegneria Civile
Menu didattica
Ammissione studenti

CdLM c.u. in Ingegneria Edile-Architettura

Domanda di iscrizione alla prova di ammissione

Ciascun candidato deve compilare la richiesta di partecipazione alla prova di ammissione al corso di laurea magistrale in Ingegneria Edile-Architettura esclusivamente in modalità online attraverso il portale universitaly (www.universitaly.it).

La sede indicata dal candidato come prima preferenza di assegnazione è quella in cui dovrà essere sostenuta la prova. Non sono ammesse deroghe sulla sede di svolgimento della prova.

L’iscrizione online è attiva dal giorno 3 luglio e si chiude inderogabilmente alle ore 15:00 (GMT + 1) del 25 luglio 2017 vedi allegato 2 del Decreto Ministeriale n. 477 del 28.06.2017.

Dopo aver effettuato la registrazione sul portale universitaly ciascun candidato dovrà perfezionare l’iscrizione per la partecipazione alla prova collegandosi all’indirizzo https://unical.esse3.cineca.it e procedendo al pagamento di euro 20,00 entro il 28 luglio 2017, quale contributo alla partecipazione alla prova, che non potrà essere in nessun caso rimborsato.

La prova di ammissione

Cos’è e a cosa serve

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Edile-Architettura è a ciclo unico quinquennale. Una volta conseguita la maturità ti iscriverai quindi direttamente a un Corso di Laurea Magistrale.

La prova di ammissione è selettiva, serve cioè per stilare la graduatoria dei vincitori sui posti messi a concorso. Essa consiste nella soluzione di 60 quesiti a risposta multipla su argomenti di: Continua a leggere

Graduatoria

Nell’ambito dei posti disponibili per le immatricolazioni, sono ammessi al corso di laurea magistrale i candidati comunitari e non comunitari di cui all’art. 26 della Legge n. 189 del 2002 nonché, nell’ambito della relativa riserva di posti, i candidati non comunitari residenti all’estero, secondo l’ordine decrescente del punteggio ottenuto alla prova.

I candidati comunitari e non comunitari di cui all’art. 26 della Legge n. 189 del 2002 sono idonei all’ammissione al corso di laurea magistrale se hanno ottenuto alla prova un punteggio minimo pari a venti (20) punti; quelli non idonei non sono inseriti in graduatoria.

In conformità con gli ordinamenti comunitari sull’accesso di studenti stranieri all’istruzione universitaria e in coerenza con le esigenze di politica estera culturale di cui all’art. 46 del DPR n. 394/1999, con riferimento alla riserva di posti destinati ai candidati non comunitari residenti all’estero non si applica la soglia minima di idoneità di cui al precedente comma.

Per la valutazione della prova sono attribuiti al massimo novanta (90) punti, tenendo conto dei seguenti criteri:

  • 1,5 punti per ogni risposta esatta;
  • meno 0,4 (-0,4) punti per ogni risposta errata;
  • 0 punti per ogni risposta omessa.

Sulla base del punteggio ottenuto da ciascun candidato calcolato secondo i suddetti criteri, è redatta  la graduatoria unica nazionale relativa ai candidati comunitari e non comunitari di cui all’art. 26 della Legge n. 189 del 2002, secondo le procedure di cui all’allegato 2 del Decreto Ministeriale n. 477 del 28.06.2017.

In caso di parità di punteggio, prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di ragionamento logico, cultura generale, storia, disegno e rappresentazione, fisica e matematica. In caso di ulteriore parità, prevale lo studente che sia anagraficamente più giovane.

Attribuzione obblighi formativi

Ai candidati in posizione utile in graduatoria che riporteranno nella sezione di “fisica e matematica” un punteggio inferiore a 7 (su un totale di 18) saranno attribuiti obblighi formativi. Il punteggio valido ai fini dell’attribuzione degli obblighi formativi sarà determinato secondo gli stessi criteri utilizzati per la valutazione della prova di ammissione.

  • 1,5 punti per ogni risposta esatta;
  • meno 0,4 punti per ogni risposta sbagliata;
  • 0 punti per ogni risposta non data.

Per gli studenti con obbligo formativo si terrà un pre-corso di matematica di base il cui calendario sarà pubblicato nell’apposita sezione. Il pre-corso si concluderà con una prova finale di verifica. L’obbligo formativo si estingue con il superamento della prova. In caso di non superamento di tale prova, gli studenti sono, comunque, iscritti al corso di studio ed estinguono gli obblighi formativi aggiuntivi acquisendo i crediti degli insegnamenti di analisi matematica 1 e di fisica generale.

  • Attribuzione obblighi formativi

Piani di studio

All’atto dell’immatricolazione a ciascuno studente sarà assegnato d’ufficio il piano di studio ufficiale del Corso di Laurea Magistrale, che potrà essere variato a partire dal secondo anno secondo i termini indicati dal Corso di Laurea Magistrale.

Calendario scadenze

  • 3/07-25/07 iscrizione alla prova di ammissione su Universitaly (http://www.universitaly.it)
  • 28/07 scadenza termini pagamento iscrizione alla prova di ammissione presso l’ateneo (https://unical.esse3.cineca.it)
  • entro 04/09 pubblicazione distribuzione dei candidati nelle varie aule (www.unical.it/servizididattici)
  • 07/09 svolgimento prova di ammissione
  • 21/09 pubblicazione punteggi prova di ammissione (Universitaly – area riservata studenti)
  • 29/09 pubblicazione elaborato, punteggio e scheda anagrafica di ciascun candidato (Universitaly – pagina riservata studenti)
  • 3/10 pubblicazione graduatoria  nazionale di merito nominativa (Universitaly – area riservata studenti)
  • 3/10 pubblicazione nominativi di coloro che risultano ASSEGNATI o PRENOTATI al corso e alla sede indicata come prima preferenza utile (Universitaly – area riservata studenti).

Continua a leggere